RSS

Archivi categoria: Vari blablabla

Ci trasferiamo!

Risultati immagini per partenza

Ciao amici lettori!

Oggi vi scrivo per comunicarvi una novità: ho deciso di incorporare le pagine di BlaBlaBook in quelle del mio blog personale DuemilaQ.

Non cambia nulla, ma si arricchisce la proposta: unisco alla mia personale produzione letteraria quello che mi piace fare per promuovere autori esordienti e poco noti (come me) e le case editrici giovani e indipendenti.

Vi chiedo solo di fare un piccolo salto con me da questo blog all’indirizzo https://duemilaq.com/

Ci ritroviamo presto con nuove recensioni e nuovi brani da leggere! Vi aspetto su DuemilaQ.com! 🙂

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 febbraio 2018 in Vari blablabla

 

Occhio! Novità letteraria! “Celeste imperfetto” di Fabio Falugiani

camminatrice

Edita da Le Mezzelane Casa Editrice per la collana La mia strada, la novità letteraria di Fabio Falugiani, “Celeste imperfetto

«Dio esiste, gli uomini sono buoni e il denaro non è importante.» È con queste convinzioni che Giovanni affronta gli ostacoli che la vita gli pone davanti e, come un moderno Don Chisciotte, combatte impavido un mondo che sembra non girare mai per il verso giusto. Il racconto della sua vita si sviluppa fino all’età matura e si snoda intorno
alle sue innumerevoli vicissitudini sentimentali. Celeste Imperfetto è la storia di un sogno, la storia di una generazione, di un paese allo sbando che ha perso i valori che lo sostenevano. È anche la storia della famiglia italiana negli ultimi trent’anni, della sua profonda crisi, del suo lento disgregarsi in virtù di un benessere economico che l’ha ridotta in briciole. Ma una salvezza esiste, anche per Giovanni: l’amore per la cultura, la mistica bellezza della musica, il fascino dei ricordi e il tempo che passa, sono le non piccole speranze di cui si riveste. Il suo catalogo delle donne, le stelle appiccicate sul soffitto e gli angoli più segreti della sua Firenze, compongono il suo personale tentativo di combattere l’eterna e implacabile dissoluzione di tutte le cose.

Fabio Falugiani è nato a Firenze nel 1969 da padre mugellano e madre fiorentina. Fin da piccolo la profonda curiosità per la parola scritta favorisce la sua formazione classica e la predilezione per la poesia greca e latina. Saranno gli incontri con i romanzi di Pratolini e Camus ad avvicinarlo al Novecento.
Appena maggiorenne convola a nozze e diventa padre di Luna, ma il matrimonio dura solo pochi anni. Le seconde nozze in età matura avranno ancora minor fortuna. Nel 1996 comincia la sua avventura nel mondo del commercio e della Grande Distribuzione, che gli darà ottime soddisfazioni, ma mai la convinzione di essere realizzato. A trentacinque anni per motivi professionali lascia l’amata Firenze e dopo lungo girovagare approda definitivamente nella cittadina di Monsummano Terme, dove felicemente risiede tutt’oggi. Sono questi gli anni dediti allo studio della musica classica, passione tardiva ma intensa, che affianca i suoi interessi letterari. Ha pubblicato alcuni articoli e recensioni di Filologia con l’interesse particolare sulle relazioni tra la Firenze rinascimentale e la diffusione delle opere greco-latine. Ama il tennis, l’astronomia e la cucina italiana.

Per acquistare il libro http://www.lemezzelane.altervista.org/negozio/index.php?id_product=58&controller=product

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 ottobre 2017 in Vari blablabla

 

Tag: , , , , , , , , ,

Occhio! Novità letteraria! “La ragazza di Koros” di Nadia Toffanello

La ragazza di Koros

Buongiorno amici lettori,

oggi vi invito a prendere nota di una novità letteraria presentata da Le Mezzelane casa Editrice: il romanzo di Nadia Toffanello, “La ragazza di Koros“.

Azzurra ha trent’anni e si è appena trasferita in una piccola isoletta della Grecia per vivere con da Delia, la sua migliore amica di quando era bambina. È scappata da un marito violento, da un inferno domestico durato cinque anni e un po’ anche da se stessa. L’idea era quella di non morire, ma presto diventa anche quella di ricominciare a vivere. L’affetto e la vivacità dell’amica e la vita sull’isola e leniscono le sue ferite, come se il mare cicatrizzasse anche i lividi sull’anima. Tuttavia ciò che ha vissuto negli ultimi cinque anni l’ha cambiata fin nel profondo, così Azzurra decide di scrivere tutto ciò che ha passato, come se metterlo su carta possa in qualche modo permetterle di esorcizzarlo, analizzarlo, forse capirlo. Un giorno d’estate al Cafè del Mar, dove lavora Azzurra, arriva un uomo un po’ all’antica, simpatico e gentile, che le fa battere nuovamente il cuore. Simone ha l’hobby della pittura e un giorno dipinge un ritratto di Azzurra che cambierà le sue prospettive. Quando il quadro viene esposto però, Azzurra capisce di essere in pericolo, e se qualcuno la riconoscesse e suo marito risalisse a lei?

Siamo granelli di sabbia, tanti, tantissimi e la marea a volte ci accarezza, ci sommerge e poi ci lascia andare, la vita ci calpesta, il sole ci scalda e non possiamo fare altro che vivere al meglio, cercando di goderci i momenti migliori. Di vivere mentre sopravviviamo a ciò che a volte non abbiamo scelto consapevolmente, e altre sì. Tutti diversi eppure tutte uguali lì, in quel punto nevralgico del nostro corpo che chiamiamo cuore, ma che in fondo è la nostra anima.

Nadia Toffanello vive a Vercelli, in Piemonte, luogo dove è nata nel 1973. Ha studiato come ragioniere programmatore e perito commerciale, ha lavorato per diversi anni in studi di consulenza contabile, tuttavia la sua fervida fantasia non l’ha mai fatta sentire a suo agio fra i numeri. Fin da ragazzina amava scrivere, inventare storie e metterle su carta. Da “grande” ha rinunciato al sogno di scrivere trovandosi diversi lavori, ha anche aperto, per un breve periodo, un negozio dedicato ai gatti. Sì, perché Nadia, fra i vari progetti che ha intrapreso, è stata anche un’allevatrice di Sacri di Birmania. Adora i gatti e gli animali, ha un animo sensibile e una spiccata immaginazione, spesso sogna le storie che poi mette su carta. Possiede purtroppo anche un’innata insicurezza che le ha fatto attendere molto tempo prima di trovare il coraggio di buttarsi nel mondo della scrittura in modo serio. Con il suo racconto “L’uomo che rubava i sogni” nel 2016 ha vinto – pari merito – il concorso letterario “La pelle non dimentica” indetto dalla Casa Editrice Le Mezzelane di Santa Maria Nuova in collaborazione con l’associazione culturale Euterpe di Jesi e l’Associazione Artemisia di Firenze per sensibilizzare le persone verso il problema della violenza sulle donne, lo stupro e il femminicidio. Il suddetto racconto fa parte del volume “La pelle non dimentica” – racconti, edito da Le Mezzelane Casa Editrice. Sempre nel 2016 si è classificata prima nella seconda edizione del concorso letterario “Emozioni in tazza”, indetto dal Blog “Le Tazzine di Yoko”, con un racconto fantasy/distopico dal titolo “8”, che sarà pubblicato nella raccolta “Indissolubile”. Nadia Toffanello ama scrivere storie di vario genere, spaziando dalla fantascienza al fantasy fino ai romanzi d’attualità, alle storie romantiche e a quelle horror; è una lettrice onnivora e un’eterna sognatrice. È sposata dal 2001 e suo marito legge tutto ciò che scrive, è un po’ il suo Beta Reader. Fra i suoi hobby, oltre a quello della lettura che l’accompagna fin da bambina, ci sono la musica e la fotografia. Adora guardare film e serie TV, e stare a casa a scrivere, e a sognare nuove storie, in compagnia dei suoi gatti.

Per acquistare il libro http://www.lemezzelane.altervista.org/negozio/index.php?id_product=45&controller=product#/2-formato-carta

 
2 commenti

Pubblicato da su 6 ottobre 2017 in Vari blablabla

 

Benvenuti!!!

Benvenuti!!!

Ciao a tutti! Il mio nome è M Rosaria e sono l’autrice di “Chrysalis” (Eiffel Edizioni, 2008) e “Dietro palpebre chiuse”(Qulture edizioni, 2012).

Da quando ho pubblicato il mio primo romanzo ho avuto la fortuna di entrare in contatto con tutta una parte del mondo editoriale che solitamente resta nascosta, trascurata dalla maggior parte della massa di lettori, fondamentalmente per il dominio dei nomi della grande editoria e degli autori di best sellers; ho scoperto che in questo “mondo sommerso” ci sono autori e realtà che meriterebbero più attenzione e rilevanza di quanta ne hanno.

Ho deciso, quindi, di dedicare parte della mia passione scribacchina di blogger alla realtà della piccola e media editoria, all’editoria indipendente e soprattutto ad autori (ancora) poco noti.
Questo spazio è per tutti noi che impieghiamo le nostre energie (fisiche, materiali e mentali) per far conoscere noi stessi e le nostre creature al mondo (perché se non lo facciamo noi per primi, nessuno lo farà per noi!!)!!!

Accomodatevi, scegliete un libro e gustatelo insieme a noi. Benvenuti in questo angolo letterario!

Ros

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 7 dicembre 2014 in Vari blablabla

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: